Violentata a 80 anni

Un'anziana ha subito pesanti palpeggiamenti in ospedale da un fisioterapista 50enne.

ThinkstockPhotos-478740625Lui ha 50 anni. Lei, la vittima, 80. Sono i protagonisti di un caso di molestia sessuale avvenuto il 18 aprile a Roma nell’ospedale San Giovanni Addolorata. L’anziana signora si era recata nel reparto di ortopedia per svolgere una seduta di fisioterapia che lenisse i reumatismi causati dall’età avanzata. Invece del solito paramedico, però, ad attenderla c’era un infermiere sconosciuto alla donna.

LA VIOLENZA
Apparentemente gentile, premuroso e professionale nei primi momenti della seduta, col passare dei minuti l’infermiere, incensurato, cambia l’approccio del massaggio terapeutico, che si trasforma in un vero e proprio tentativo di violenza, fatto di palpeggiamenti insistenti, anche nelle parti intime, culminati poi in un tentativo di bacio. La donna riesce a respingere l’infermiere e ad andare via. Il giorno dopo, trova il coraggio di denunciare l’aggressione alla polizia. L’accusa che dovrà fronteggiare l’uomo sarà quella di violenza sessuale aggravata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: , Data: 13-07-2015 10:54 AM


Lascia un Commento

*