Schiava del sesso a 9 anni

di Luca Burini
Un manifesto a Raqqa stabilisce l'età minima di coloro che «devono recare sollievo ai combattenti». E non importa se non hanno raggiunto la pubertà.

burqa-mega800-770x511Le bambine si possono sposare a partire dall’età di nove anni. A stabilirlo sarebbe un manifesto comparso a Raqqa, la capitale dello Stato Islamico in Siria. Manifesto che l’ex jihadista Hamza ha visto con i suoi occhi come racconta al Daily Mail. Il 33enne ha vissuto nella città siriana per tutta la durata del suo addestramento. Poi è scappato oltre il confine turco, disgustato dagli stupri subiti dalle ragazze straniere nella sua caserma. Il giovane disertore ricorda poi come sullo stesso manifesto appeso per le strade della capitale si legge: «È permesso avere rapporti sessuali con schiave del sesso che non hanno raggiunto la pubertà».

SOLLIEVO PER I COMBATTENTI
La caccia alle schiave del sesso, spiega Hmaza, iniziò immediatamente dopo la conquista di Raqqa nel 2014: «Ci fu un appello a tutte le famiglie della regione affinché offrissero le ragazze non sposate ai jihadisti, per soddisfare i loro bisogni sessuali, e minacciarono quelle che non si sarebbero presentate con la sharia». D’altronde secondo gli estremisti il jihad al-nikh, le schiave del sesso costrette ad avere relazioni extraconiugali con decine di guerriglieri, è una pratica legittima in quanto «reca sollievo ai combattenti». Sollievo di cui Hamza è stato spesso invitato a usufruire dal suo stesso comandante: «Per te è halal (legale). Allah approva che noi soddisfiamo i nostri desideri con queste ma senza sposarle, perché sono pagane», gli diceva.

SOLDATI OSSESSIONATI DAL SESSO
Dopo aver rischiato la sua vita per fuggire da Raqqa, Hamza ha denunciato l’ipocrisia dei suoi ex compagni: «Alcuni guerriglieri prendevano droghe allucinogene, altri erano ossessionati dal sesso. Vigevano pratiche disumane, c’erano per esempio uomini che sposavano a turno la stessa donna per un certo periodo o ne stupravano un’altra tutti insieme».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , , Data: 26-06-2015 04:05 PM


Lascia un Commento

*