«Tutti amano il mio sedere»

Operaia in un'acciaieria di Detroit, Patricia Washington ha dato una svolta alla sua vita iniettandosi il proprio grasso corporeo nelle natiche. Con risultati a dir poco evidenti.

JS66737435Taglia e incolla. Così potremmo riassumere l’operazione a cui si è sottoposta Patricia Washington, l’operaia che ha deciso di lanciarsi in una carriera da modella raccogliendo il grasso di pancia, schiena, braccia e gambe per poi iniettarselo nelle natiche. Ottenendo così un fondoschiena mastodontico che, pur non potendo competere con le misure di Mikel Ruffinelli, l’ha fatta notare da un fotografo di Miami.

JS66737419L’OGGETTO DEL DESIDERIO
La circonferenza del sedere di Patricia è di un metro e 30 centimetri e non poteva fare altro che attirare l’attenzione. Non solo del fotografo, ma anche di un locale che l’ha assunta come ragazza immagine. Su Instagram, dove si fa chiamare supawmn (superwoman), le sue natiche le sono valsi ben 168mila follower. Inoltre, è convinta che sette uomini su dieci desidererebbero stare con lei per il suo sedere, ma lei ha progetti più seri, e anche se non c’è uno spasimante preciso continua a sognare il matrimonio.

patwasFORTE E DETERMINATA
La fama raggiunta da Patricia è una sorta di riscatto dall’infanzia difficile trascorsa nei suburbi di Detroit, dove ha dovuto assistere anche alla morte della madre per overdose. Ma Patricia ha da sempre potuto contare su una tempra d’acciaio, grazie alla quale è riuscita a sobbarcarsi turni di sedici ore in fabbrica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 26-06-2015 01:35 PM


Lascia un Commento

*