Altolà al grana, se il ristorante è kosher

Succede a Venezia, dove una cameriera di un locale ebraico vieta a due genitori di dare da mangiare alla neonata perché il biberon contiene formaggio.

l-altra-venezia-e1434967558384-670x274 (1)

Un ristorante ebraico kosher, nel centro storico di Venezia, ha vietato ai genitori di una piccola di otto mesi di dar da mangiare alla bimba con il cibo portato da casa. La proibizione è arrivata da una delle cameriere che avendo chiesto gli ingredienti del contenuto del biberon e saputo che tra questi figurava il formaggio ha proibito agli increduli genitori di imboccare la figlia. Motivo del divieto proprio la presenza del grana, derivato da latticini proibiti nella cucina kosher. Come riporta La Nuova Venezia,  la famiglia ha preferito alzarsi e abbandonare il locale, del quale è titolare un rabbino, per scegliere una vicina trattoria veneziana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: , , , Data: 22-06-2015 12:55 PM


Lascia un Commento

*