Usa assorbente e perde una gamba

La modella Lauren Wasser è stata amputata dopo aver utilizzato un tampone interno che le ha causato uno shock tossico. Adesso ha fatto causa alla casa farmaceutica.

La carriera da modella di Lauren Wasser si è conclusa bruscamente nel 2012, quando è stata sottoposta all’amputazione urgente di una gamba, necessaria per salvarle la vita. Era rimasta vittima di uno shock tossico. La causa? Un assorbente interno.

meet-the-model-who-lost-her-leg-to-toxic-shock-syndrome-611-body-image-1434039881LO STESSO ASSORBENTE DI SEMPRE
La carriera di Lauren Wasser era lanciata verso il successo. Copertine, sfilate, servizi fotografici. Fino al 3 ottobre 2012, quando compra la scatola di assorbenti che le rovinerà la vita. È la stessa marca di sempre, ma stavolta Lauren comincia ad accusare dei malori, finché non sviene e viene ricoverata d’urgenza.

meet-the-model-who-lost-her-leg-to-toxic-shock-syndrome-611-body-image-1434039951SHOCK TOSSICO
I medici intuiscono subito che il malore è stato causato dall’assorbente, e le analisi sembrano confermare le loro supposizioni. Il tampone è positivo alla sindrome da shock tossico, causato spesso dal batterio Staphylococcus aureus. Lauren viene messa in coma farmacologico, ma l’infezione è andata in cancrena. Unico rimedio: l’amputazione.

LA CAUSA LEGALE
Al risveglio Lauren non riesce ad accettare la sua nuova situazione, che ancora le oggi le causa grandi dolori e fastidi. E anche se sta provando a ripartire da zero, ha deciso di intentare una causa legale contro la casa produttrice degli assorbenti e la farmacia che glieli ha venduti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 19-06-2015 03:58 PM


Lascia un Commento

*