Ti tatui da neomamma? Non puoi allattare

Secondo un giudice della Corte Federale di Newcaste, in Australia, la donna potrebbe aver contratto l'Hiv da strumenti non sterilizzati.

tattooed-mom-ft

Fai un tatuaggio da neomamma? Potresti aver contratto l’Hiv e quindi non puoi allattare. Almeno secondo la Corte federale di Newcastle, in Australia, che con una sentenza ha proibito a una giovane donna australiana di allattare il figlio di 11 mesi. o rende noto il Sydney Morning Herald, e dietro alla decisione ci sarebbe un rimpallo di accuse tra la ventenne e l’ex compagno.

BEGHE LEGALI NELLA COPPIA
Lui le aveva portato via il bambino, raccontando alla Corte Federale di averlo fatto perché la ragazza avrebbe problemi psichici e farebbe uso di droga, aggiungendo anche la storia del recente tatuaggio. Lei gli aveva fatto causa e aveva vinto. Il giudice Matthew Myers aveva infatti deciso di affidare il piccolo alla donna, proibendole però di allattare. Secondo il giudice, infatti, la ventenne potrebbe aver contratto Hiv o epatite da attrezzi non perfettamente sterilizzati.

L’APPELLO
Dopo essersi sottoposta a vari test, tutti risultati negativi, la neomamma ha deciso di fare appello. La sentenza definitiva della Family Court di Sydney è attesa per il 19 giugno. La Australian Breastfeeding Association dà ragione al giudice: la donna potrebbe aver contratto il virus dell’Hiv e trovarsi ancora nel «periodo finestra», ovvero il lasso di tempo in cui si è stati infettati dal virus, ma non è possibile identificarlo attraverso i test.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*