Seviziata per insegnarle il pianoforte

di Matteo Mazzuca
Succede a Padova, dove una bambina per oltre dieci anni è stata sottoposta a maltrattamenti di tutti i tipi dai genitori.

ThinkstockPhotos-469739616Le torture sono durate per ben dieci anni. Finché, ormai sedicenne, non ha trovato il coraggio di rivolgersi ai servizi sociali e denunciare i maltrattamenti che era stata costretta a subire. È la storia di Nella (nome di fantasia), una ragazza di Padova che ora ha 22 anni e che ha raccontato le sevizie subite davanti al giudice del tribunale che giudicherà i suoi genitori, di origine filippina.

LA MADRE APPROVAVA
Bruciature, docce fredde, peperoncino fatto ingerire a forza. Sono solo alcune delle punizioni cui veniva sottoposta Nella. L’obiettivo del padre era farne una pianista e ‘educarla’ alla cieca obbedienza. Le violenze sopportate da Nella non sono state risparmiate nemmeno ai suoi tre fratelli, su cui ora la coppia di genitori ha perso la patria potestà. Percosse, colpi di cintura e con manici di bastone. Se il padre puniva, la madre si limitava a non intervenire. E nemmeno ha mai prestato soccorso a Nella quando le punizioni causavano lesioni ed escoriazioni. Il processo riprenderà il 23 novembre, quando sarà ascoltata la testimonianza del fratello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 12-06-2015 01:12 PM


Lascia un Commento

*