Dai una marcia in più alla tua crema

di Stefania Maroni
Dall'olio di argan all'acqua di rose. Ecco come rendere speciali i cosmetici di tutti i giorni. Basta un ingrediente extra. E, per chi può, tante aziende creano prodotti a misura di pelle.

Formule personalizzate o arricchite con un ingrediente extra. Per soddisfare al meglio le esigenze della pelle. Non sempre l’azione di un cosmetico ci soddisfa in pieno e garantisce alla nostra pelle il massimo comfort. In questi casi, si può scegliere tra due opzioni: acquistare un prodotto su misura (nella gallery, le maison in grado di mettere a punto creme personalizzate)  o  ‘correggere‘ la formula di quello già acquistato, per ampliare la sua azione, potenziarla o modificarla leggermente, arricchendola con un altro ingrediente facile da reperire o, meglio ancora, a portata di mano. L’operazione non è complicata, ma deve essere effettuata al momento dell’uso. Ecco qualche suggerimento.

ThinkstockPhotos-152973017ACQUA DI ROSE + SUCCO DI LIMONE
Antirughe, lenitiva, rinfrescante, l’acqua di rose è adatta a tutti i tipi di pelle e rappresenta una valida alternativa al tonico. In caso di eccessiva secrezione sebacea, però, è meglio mixarla con succo di limone (dalle proprietà astringenti), spremendone alcune gocce direttamente sul dischetto di cotone già imbevuto di acqua di rose.

CREMA + OLIO ESSENZIALE
Vogliamo rinforzare l’azione della crema antietà? Prima di applicarla basta aggiungere una goccia di olio essenziale di rosa. In caso di irritazioni o brufoletti, invece, si può arricchire la crema specifica con una goccia olio essenziale  di lavanda, calmante e antisettico.

IDRATANTE CORPO + SELF TAN
Stendere l’autoabbronzante su tutto il corpo in modo perfettamente uniforme non è facile. Per evitare una pelle effetto leopardo e ottenere un colore appena dorato, naturale e uniforme, conviene miscelare po’ di self tan all’abituale emulsione idratante dopobagno. L’effetto sole sarà visibile dopo una settimana di applicazioni quotidiane.


SIERO ANTIETÀ + OLIO DI ARGAN
Ricchissimo di principi attivi, il siero viene assorbito rapidamente dalla pelle, senza lasciare tracce. Proprio per questo vive il suo momento magico d’estate. Ma l’assenza di sostanze grasse non è gradita a tutte le pelli, soprattutto a quelle disidratate. La soluzione è semplice: arricchire il siero con una o due gocce di olio di argan, che ne amplifica l’azione antietà e assicura all’epidermide un surplus di nutrimento.

LATTE DETERGENTE + OLIO D’OLIVA
Non sempre il latte detergente riesce a eliminare ogni traccia di trucco con una sola applicazione, soprattutto se waterproof e se abbiamo abbondato con il fondotinta. Per migliorare le sue performance, prima di procedere al demaquillage, massaggiare su tutto il viso, bocca e occhi compresi, un cucchiaino di olio d’oliva. Risultato: dopo aver rimosso latte detergente e olio con la spugnetta umida e, meglio ancora, con panno in microfibra, la pelle sarà pulitissima.

ThinkstockPhotos-78739630DOCCIASCHIUMA + OLIO DI MANDORLE
Per quanto delicati, il docciaschiuma non sempre è ben tollerato dalle pelli molto aride, mature o particolarmente sensibili. Per addolcirne l’azione detergente e trasformarlo in un nutrimento per la pelle, è sufficiente versarlo sulla spugna insieme a un cucchiaio di olio di mandorle dolci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*