Quelli che Agon

di Matteo Mazzuca
La rete albanese è a un passo dalla chiusura dopo il mandato d'arresto spiccato contro il patron Becchetti. Che fine faranno i vip della televisione italiana che hanno cercato fortuna a Tirana?

Non era partita nel migliore dei modi l’avventura di Agon Channel, il canale italiano delocalizzato in Albania. E anche la fine si avvicina a grandi passi, dopo che la procura albanese ha emesso un ordine di cattura per l’imprenditore italiano Francesco Becchetti, proprietario del canale. Sulla rete, nel corso di pochi mesi di vita, si sono susseguiti diversi volti noti della televisione italiana. Ma non con tutti sono state rose e fiori. Il giornalista Antonio Caprarica ha gettato la spugna dopo pochissimo tempo, denunciando orari di lavoro massacranti e la totale mancanza di mezzi e organizzazione. Ma quali sono gli altri volti noti che sono partiti per Tirana alla ricerca di nuove fortune?

taglioAlta_001892SIMONA VENTURA
«Pur di lavorare, è costretta ad andare a Tirana, poverina…». Parole tutt’altro che concilianti quelle di Mara Venier rivolte alla ex conduttrice di X Factor e Quelli che il calcio. Simona Ventura ha avuto l’onore di presentare la serata di apertura di Agon Channel, dove conduce inoltre il talent calcistico Leyton Orient. Ma la squadra è sotto indagine a causa delle manovre finanziarie poco chiare di Becchetti.

taglioAlta_001890PUPO
Anche Pupo si è lasciato tentare dalla prospettiva albanese, e si è visto affidare il preserale Una canzone per centomila, nella più classica tradizione dei quiz musicali a premi. L’esperienza, a detta del cantante, si è rivelata essere una bella palestra, ma non nasconde che Agon fatica a trovare spettatori. Nella televisione italiana, invece, ha trovato troppa mediocrità.

Trasmissione ''Verdetto Finale''VERONICA MAYA
La vulgata vuole che Veronica Maya sia stata silurata dalla Rai dopo l’uscita di seno che la vide protagonista nel corso di un balletto durante il Tale e quale Show. Così ha accettato di condurre Chance per Agon Channel, un talent in prima serata a base di prove di ballo e di canto. Programma che la critica ha tutto sommato giudicato dignitoso, ben superiore al Forte forte forte di Raffaella Carrà andato in onda, guarda caso, proprio su Rai Uno.

Quello-che-le-donne-non-dicono-Monica-SettaMONICA SETTA
Quello che le donne non dicono è invece il talk condotto da Monica Setta, che a differenza degli altri non sembra essersi lasciata male con la Rai. Tuttavia, anche lei si è lamentata della contrazione delle possibilità lavorative negli ultimi anni. Le hanno proposto anche di partecipare come concorrente in qualche reality, ma lei si è sempre fieramente opposta.

taglioAlta_001891MADDALENA CORVAGLIA
Sulla scia dei talent anche My Bodyguard, condotto dalla ex velina bionda Maddalena Corvaglia. Qualcuno ha accusato il programma di essere completamente finto. Ma la presenza di Jill Cooper e, soprattutto, Lory Del Santo, ha scatenato le ironie della rete, grazie anche a un promo modellato sulle atmosfere di The Lady, la webserie realizzata dalla soubrette più famosa degli Anni 80.

Serata di apertura del Festival del Cinema di Roma 2013SABRINA FERILLI
La showgirl romana ha condotto per Agon il talk Il Contratto. Un’esperienza tutto sommato atipica per Sabrina, che ha legato la sua carriera soprattutto alla fiction e al cinema. Così, eccola nel ruolo di intervistatrice, dopo tanti anni da intervistata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*