«Compiti a casa: selfie con i sex toys di mamma»

In California un professore di geometria è finito nell'occhio del ciclone per la richiesta fatta ai suoi alunni di 15 anni. Ora rischia il licenziamento.

toysTeorema di Pitagora bandito. Per lo meno per il professore di geometria Wing Wah Leung che come compito a casa ha assegnato ai suoi alunni di 15 anni un selfie. Non un autoscatto qualunque. Ma insieme con i sex toys delle mamme. In palio un punteggio extra in vista della fine dell’anno scolastico. Semaforo verde a vibratori, ma anche preservativi e tutti quegli oggetti di riferimento sessuale trovati nella camera dei genitori.

RISCHIA IL POSTO
Genitori hanno reagito con fermezza alla richiesta del professore, che adesso, secondo Huffington Post, rischia il licenziamento. La Encinal High School di Alameda in California sta infatti procedendo con un indagine per capire se quello dell’insegnante è stato solo uno scherzo provocatorio, come sostengono alcuni, oppure se si sia trattato di un vero e proprio compito. Alcuni alunni, comunque, hanno preso sul serio l’iniziativa e uno dei suoi studenti ha fotografato il sex toy della madre per mostrarlo ai suoi compagni come esempio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 08-06-2015 04:31 PM


Lascia un Commento

*