Assegni familiari, ecco cosa cambia

L'Inps ha pubblicato l'aggiornamento dei livelli di reddito necessari per avere diritto al contibuto per le famiglie con figli minori e entrate limitate.

L’Inps ha pubblicato l’aggiornamento dei livelli di reddito necessari per conseguire l’assegno destinato alle famiglie con figli minori e redditi bassi. I nuovi limiti entrano in vigore il 1° luglio 2015 e sono validi fino al 30 giugno 2016. Rispetto al 2014, c’è stato un aggiornamento dello 0,2%, conseguenza dell’analogo incremento del costo della vita fatto registrare dall’Istat nel corso dell’ultimo anno.

LA NUOVA TABELLA
I livelli di reddito e l’importo aggiornato per gli assegni familiari, sono contenuti nella circolare 109/2015 dell’Inps pubblicata lo scorso 27 maggio. Secondo la nuova tabella, scaricabile dal sito, una famiglia con un reddito fino a 14.383,37 euro, ha diritto ad un assegno di 137,50 euro mensili per un nucleo di 3 persone, cifra che cresce in modo proporzionale con l’incremento dei componenti della famiglia e diminuisce con l’aumento del reddito familiare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , , Data: 05-06-2015 12:37 PM


Lascia un Commento

*