Polemiche

«Sky fa mobbing»

di Matteo Mazzuca
Continua il botta e risposta tra Morgan, giudice di X Factor, e la pay tv di Murdoch.

«I talent sono la tomba della creatività». «Sky non mi ha pagato». E ora l’ultimo attacco: «Sky fa mobbing». Una vera e propria escalation, quella di Morgan, l’ex giudice di X Factor che, durante una conferenza stampa presso il Brianza Rock Festival di cui è direttore artistico, ha lanciato pesanti accuse prima contro il programma di cui ha fatto parte e poi contro la televisione satellitare (qui i dettagli delle prime fasi della schermaglia).

"Chiambretti Night" Italian TV Show: January 23, 2011«ROVINANO LA MIA IMMAGINE»
Non ci sta Morgan a passare dalla parte del torto. A ospitare la controreplica è la sua pagina Facebook ufficiale, in un post che tocca diversi temi. Non ultimo quello del mobbing, di cui il cantante dei Bluvertigo si sente vittima: «Possono costruire una mia immagine pubblica deviata e sgradevole, possono rovinarmi la reputazione quanto vogliono e lo fanno e continuano, si chiama mobbing». Morgan, i cui 300.000 euro di cachet sono stati, secondo Sky, pignorati da Equitalia, torna poi ad accusare X Factor: «la decadenza di quel format ormai irrecuperabile usa dei giovani artisti prendendoli in giro da subito, castrando loro qualsiasi iniziativa di carattere artistico costringendoli ad eseguire come soldatini qualsiasi imposizione senza diritto di replica allo scopo di un preordinato progetto di usa e getta e il 99,9% dei casi più ‘getta’ che ‘usa’».

TALENT SÌ O TALENT NO?
Parole pesanti che gettano un’ombra su uno dei talent più seguiti in Italia e dominatore delle chiacchere social. Morgan, comunque, pur stroncando il programma, sembra quasi ribadirne la paternità: «Quella macchina in Italia si è quasi interamente retta sulle mie idee e sulla mia competenza». La polemica non si ferma, dunque. E sicuramente Sky non digerirà l’accusa di mobbing.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*