Copia la star

In forma come Scarlett

di Matteo Mazzuca
Ecco le cinque regole che hanno permesso all'attrice di sfoggiare un fisico perfetto nel film Avengers.

774628-cool-black-widow-wallpaperFare il supereroe è un lavoro duro, soprattutto se la tenuta di combattimento è in latex o in microfibra aderente. Due tipi di tessuto che, a meno di non avere un fisico molto in forma, rischiano di mettere in risalto anche il più piccolo difetto fisico. Ma se per Thor e Capitan America è ‘sufficiente’ mettere su qualche chilo di muscoli, per interpretare la letale e sensuale Vedova Nera bisogna avere un fisico sì atletico, ma senza rinunciare alle curve femminili. Scarlett Johansson, che ha donato le sue fattezze alla supereroina, si è sottoposta a un regime di dieta e allenamenti rigoroso ma tutt’altro che proibitivo. Ecco dunque cinque consigli per diventare atletiche senza perdere la propria femminilità.

fruttasecca1) CIBO SANO
Mangiare a sazietà e consolarsi con barattoli di gelato e Nutella potrà regalare una certa soddisfazione, ma non è la via giusta da seguire se si desidera un fisico snello, tonico ed elastico. Bisogna piuttosto imparare ad apprezzare il cibo sano: frutta fresca e frutta secca, insalate, verdure. E per placare gli attacchi di fame basta una mela o qualche mandorla.

ThinkstockPhotos-1788986052) ESERCIZIO
Vietato indulgere troppo in piacevolezze da divano. Prima del meritato riposo, sarebbe opportuno sottoporsi a una seduta di attività fisica a intensità moderata. L’ideale è il cardiofitness, ma chi è fuori esercizio può ripiegare su attività più rilassanti come lo yoga. Che, oltre al corpo, tonifica anche la mente.

3) COSTANZA
Spesso si fa attività fisica per un solo giorno, tanto per mettersi l’anima in pace, e poi segue una lunga pausa. Di giorni, se va bene; più spesso, di settimane intere. Il nostro organismo ha bisogno di un po’ di tempo prima di ‘imparare‘ a bruciare le calorie in eccesso. Se nei primi giorni i risultati stentano ad arrivare, bisogna avere pazienza e soprattutto non mollare. Un po’ di esercizio tutti i giorni e, a poco a poco, gambe, busto, glutei e braccia si tonificheranno.

200254920-0014) ARTI MARZIALI
Quale supereroina può definirsi tale se non è in grado di mettere KO i cattivi? Forse le arti marziali non sono sufficienti per mandare al tappeto robot di acciaio (non a caso ci sono gli Avengers), ma di certo sviluppano la flessibilità, oltre che il senso dell’equilibrio, i riflessi e anche la concentrazione. Inoltre, ogni arte marziale insegna una particolare filosofia e visione del mondo.

ThinkstockPhotos-4779643495) IDRATAZIONE CONTINUA
Otto bicchieri d’acqua al giorno. Questa è la quantità di acqua di cui il corpo umano ha mediamente bisogno. Non bisogna bere solo quando si avverte lo stimolo della sete, ma lungo tutto l’arco della giornata. Se si fa molta attività fisica, il fabbisogno del prezioso liquido cresce. Ma è stato scientificamente provato che un bicchiere d’acqua è un toccasana per chi si appresta a svolgere compiti che richiedono un impegno anche solo cerebrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*