La rivoluzione

La top model è plus size

di Luca Burini
Tess Holliday ha mandato al diavolo gli standard di bellezza e firmato un contratto da modella. Per l'estate è il volto del brand Simply Be in un'iniziativa contro l'ossessione per le taglie piccole.
Uno degli scatti postati da Tess Holliday sul suo profilo Instagram.

Uno degli scatti postati da Tess Holliday sul suo profilo Instagram.

A inizio carriera le avevano detto: «Sei troppo grassa anche per essere una modella taglia forte». Ma lei non si è rassegnata e adesso Tess Holliday fa la top model. Rigorosamente plus size. E vanta un contratto con la grande agenzia di moda MiLk Model Management. Un meritato traguardo per lei che ha sempre creduto nel suo corpo e non si è mai fatta scoraggiare dai pregiudizi. E la sua storia, fatta di momenti drammatici e di rivincite, è fonte di ispirazione per tutte quelle donne che hanno problemi ad accettare il loro corpo. Così, per loro, Tess ha creato l’hashtag #effyourbeautystandards (letteralmente «manda al diavolo i tuoi canoni di bellezza»). Ed è già virale.

SEGUITISSIMA SUI SOCIAL
D’altronde la 29enne mamma di un bambino è la prima modella della sua taglia ad aver firmato un contratto con una grande casa di moda. E i suoi canali social sono seguitissimi: più di 620mila seguaci su Facebook e 308mila su Instagram. Utilizzando l’hashtag la modella condivide le foto delle sue curve, posa con abiti di famosi designer ma anche con amici, con il suo bambino e il suo compagno. Senza mai vergognarsi e spingendo le altre donne a fare lo stesso. «Spero che questo vi possa portare a capire che è bello essere chi siete, anche se abitate in un corpo grasso», scrive sotto a una sua immagine in lingerie.

Tess con il suo compagno Nick su Instagram.

Tess con il suo compagno Nick su Instagram.

UN ESEMPIO PER LE OVER-SIZE
E i suoi messaggi positivi hanno già raccolto i primi successi. Una ragazza, ad esempio, ha pubblicato su Instagram una foto in reggiseno con la didascalia: «Si sa, le persone grasse non sono belle. Sì, avevo un viso carino ma di tutto il resto del corpo mi vergognavo. Ora, quando mi guardo allo specchio vedo una donna forte, che ha accettato la sua taglia e il suo peso, che ha imparato ad amare le sue forme e che allena il suo corpo ogni giorno perché tutto questo è bello ed è mio».

VITTIMA BULLISMO
Ma sui social, si sa, non è tutto rosa e fiori. Perchè sono tanti anche i commenti negativi. Ma lei, che è stata vittima di bullismo e costretta ad abbandonare la sucola quando aveva 17 anni, non si scoraggia. «So che non tutti possono capirmi. Ma per me è semplice: tutto ha a che fare con la voglia di raggiungere un sogno e con l’amore per il mio corpo, senza contare il peso o la taglia». Ne è convinta anche Anna Shillinglaw, la direttrice della MiLk Model Management, che al New York Daily News: «Vedo molti commenti negativi e li ignoro perché so che lei sta bene così. Siamo tutti diversi. Lei è innamorata, ha un bambino, ha un meraviglioso compagno. Qualcuno potrebbe dire che sarebbe il caso che perdesse peso, che camminasse di più o mangiasse di meno. Ma è facile dirlo. Ognuno ha le sue priorità nella vita». D’altronde la Shillinglaw ci ha visto lungo con Tess che ha contatto dopo aver notato le sue foto su Instagram: «È l’unica modella che abbiamo con le sue misure. Ho iniziato a seguirla e ho visto quanti followers avesse, molti dei quali modelli. Ho capito che riveste un ruolo importante per tantissime donne», ha spiegato.

UN SUCCESSO INASPETTATO
Ma, nonostante il suo successo, Tess non si èancora resa conto di quello che le sta accadendo: «È come se non stesse succedendo a me. Sono sempre la ragazzina di 13 anni del Mississippi alla quale le persone dicevano che non era mai abbastanza. Non avrei mai immaginato di poter arrivare fin qui», ha spiegato lei che è stata inserita da Vogue Italia nella lista delle modelle XL più influenti del mondo.

Immagine anteprima YouTube

LA CAMPAGNA CONTRO L’OSSESSIONE PER LE TAGLI PICCOLE
Intanto sono arrivati i primi lavori. Tess infatti ha sfilato per marchi come Yours Clothing e Benefit. E adesso è il volto del brand Simply Be per una campagna estiva che invita le donne a fotografarsi in costume da bagno e postare le loro foto con l’hashtag #SimplyBekini. L’iniziativa vuole lottare contro l’ossessione delle case di moda per le modelle troppo magre e le taglie piccole: «Tutto quello che le donne devono fare per avere un corpo da bikini è indossarne uno e andare in spiaggia», afferma Tess. «Non esiste il corpo perfetto e le donne dovrebbero accettarsi così come sono».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti, video Argomenti: , , , Data: 08-06-2015 01:02 PM


Lascia un Commento

*