Lo studio

L'infedeltà è colpa dei geni

Il risultato della ricerca guidata da Brendan Zietsch della Scuola di Psicologia dell'Università del Queensland, pubblicata sulla rivista Evolution and Human Behaviour.
Essere infedeli è colpa dei geni.

Essere infedeli è colpa dei geni.

L’infedeltà nella coppia viene da tempo spiegata con una varietà di scuse, in genere piuttosto deboli: qualche bicchiere di troppo, la mancanza di attenzioni in casa, o semplicemente uno scivolone. Ora uno studio australiano ha trovato una nuova spiegazione alle distrazioni extraconiugali: una predisposizione genetica.
Secondo la ricerca guidata da Brendan Zietsch della Scuola di Psicologia dell’Università del Queensland, pubblicata sulla rivista Evolution and Human Behaviour, la tendenza all’infedeltà si può trasmettere da genitori a figli, e l’effetto è più forte per gli uomini che per le donne. Con la collaborazione di istituzioni in Finlandia e in Svezia, l’equipe guidata da Zietsch ha raccolto dati di 7300 coppie di gemelli finlandesi dello stesso sesso in relazioni di lungo termine, paragonando i tassi di infedeltà fra gemelli identici, che condividono il 100% dei geni e gemelli non identici che ne condividono il 50%.

NON C’È DIFFERENZA TRA UOMINI E DONNE
Nell’anno precedente allo studio, quasi il 10% degli uomini e circa il 6% delle donne avevano avuto una relazione fuori della coppia. Mostrando che i gemelli identici avevano più probabilità di condividere lo stesso comportamento in materia di relazioni extraconiugali, i ricercatori sostengono di poter valutare in che misura l’infedeltà abbia una componente genetica piuttosto che ambientale.
E i risultati mostrano che i fattori genetici sono responsabili per il 63% del comportamento infedele degli uomini e per il 40% di quello delle donne. Mentre il comportamento infedele da parte degli uomini si può spiegare con il bisogno di aver più progenie e di aumentare la probabilità di trasmettere i propri geni, i benefici evolutivi dell’infedeltà femminile non sono ben compresi, aggiunge. Il problema per chi volesse vagliare scientificamente un potenziale partner, è che gli studiosi non hanno ancora individuato i geni responsabili dell’infedeltà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , Data: 26-11-2014 11:22 AM


Lascia un Commento

*