A Sanremo ci conduce lui

di Luca Burini
Il Festival si avvicina e i nomi dei protagonisti della nuova edizione iniziano a venir fuori. Federico Russo presenterà l'anteprima. Ecco 10 curiosità su di lui.

Federico RussoSanremo 2017 si avvicina e i nomi dei protagonisti della nuova edizione iniziano a venir fuori. Durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento, oltre a confermare la (più che prevista) presenza di Maria De Filippi e a rivelare i nomi degli ospiti, Carlo Conti ha comunicato la partecipazione di Federico Russo, chiamato a condurre (dal 29 gennaio all’11 febbraio) l’anteprima del Festival insieme alla youtuber Tess Masazza. Per conoscere meglio il conduttore, abbiamo selezionato dieci cose da sapere su di lui.

CHI È
Federico Russo è nato a Firenze il 22 dicembre 1980 sotto il segno del Capricorno. È un conduttore radiofonico e televisivo, ma fa anche lo scrittore. Attualmente lavora a Radio Deejay, dove conduce Via Massena con Vic e Marisa Passera.

STUDI
Ha frequentato il liceo classico. Non si può certo dire che fosse il primo della classe visto che si è diplomato con 60/100.

IL SUO PRIMO GRUPPO ROCK
Negli anni del liceo, dopo aver abbandonato la promettente carriera calcistica, ha fondato con il suo compagno di banco gli Scrabbles. Federico era il vocalist del gruppo che si esibiva in giro per la Toscana «sognando Smashing Pumpkins, Rolling Stones, Modern Lovers e Led Zeppelin».

EX CONCORRENTE DI UN TALENT
Il suo debutto in tivù è stato nel 2002. Non in qualità di presentatore, ma di cantante. Federico ha partecipato infatti al primo talent musicale italiano: Operazione trionfo. Il programma, condotto da Miguel Bosè, non fu un successo e nemmeno il percorso di Federico. Il giovane non arrivò in finale. Ma, dopo l’eliminazione, divenne l’inviato del programma. Un percorso che fa di lui il perfetto presentatore per The Voice of Italy.

LA CARRIERA DA SPEAKER RADIOFONICO
Ha esordito come speaker radiofonico nel settembre 2001 per Radio Sieve. Due anni più tardi il salto di qualità con lo sbarco a Radio Dimensione Suono, dove è rimasto fino al 2007 quando è passato a Radio Deejay. Tra i programmi che ha condotto ci sono All the Best, Un tranquillo weekend… da paura, Due Due Due, 50 Songs, Weejay fino a Via Massena.

DALLA RADIO ALLA TIVÙ
Nel 2004 ha debuttato su MTV alla conduzione di Total Request Live. Un anno dopo era al timone, sempre sulla rete musicale, di Hitlist Italia. Alla classifica dei singoli più venduti in Italia seguirono programmi come Club Generation, Knock-Out Special Sunday e l’MTV Day 2004 e 2005. E, successivamente, esperienze su AXN, Sky, Rai Uno e Rai Due.

SA ANCHE RECITARE
Ha partecipato anche alla sit-com Via Massena in onda su Deejay TV e all’episodio Il nipote di Geller della sit com Camera Cafè di Italia Uno e a uno sketch della serie I soliti idioti.

TIFOSO DELLA FIORENTINA
Nonostante gli impegni, Federico non si dimentica mai di seguire la sua squadra del cuore: la Fiorentina.

UNA BAND CON FRANCESCO MANDELLI
Insieme all’amico Francesco Mandelli, de I soliti idioti, ha una band: gli Shazami. Il gruppo ha già all’attivo qualche live, soprattutto nei dintorni di Milano con travestimenti diversi che scelgono il giorno stesso (crociati, uomini primitivi, tirolesi ecc.), e con la regola di fare solo canzoni in inglese che apprezzano o di band con cui sono cresciuti, come i Ramones o i Fratellis.

È INNAMORATO
Durante un’intervista a La vita in diretta con Cristina Parodi, il conduttore ha rivelato di avere il cuore impegnat0. Di lei però, si sa solo il nome, Costanza.

CURIOSITÀ BONUS: HA SCRITTO ANCHE UN LIBRO
S’intitola Ci Si Mette Una Vita e racconta una storia di amicizia ispirata ad un fatto realmente accaduto. Un tuffo in mare del suo amico migliore nell’estate 2006 che lo ha costretto su una sedia a rotelle. «I mesi passati dopo l’incidente all’Unità Spinale al suo fianco mi hanno fatto scoprire una realtà che sentivo il forte desiderio di raccontare. Ragazzi che condividono lo stesso problema e lo sconfiggono insieme. Trascorrevo le mie giornate là, mi divertivo, ho conosciuto personaggi incredibili». Questa esperienza ha ispirato il romanzo che descrive le conseguenze di un incidente vissute dagli occhi esterni di un gruppo di amici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*