Malattie pediatriche

Deficit congenito del fattore II

Causa problemi nella coagulazione e può esordire a qualunque età.
Il deficit congenito del fattore II è una malattia emorragica ereditaria.

Il deficit congenito del fattore II è una malattia emorragica ereditaria.

Il deficit congenito del fattore II è una malattia emorragica ereditaria dovuta alla diminuzione dell’attività del fattore II, è caratterizzata da sintomi emorragici muco-cutanei. Causa problemi nella coagulazione e può esordire a qualunque età.

COME SI RICONOSCE

Sono comuni le epistassi, la menorragia, i sanguinamenti della cavità orale, delle mucose e dei tessuti molli, l’emartro, le ecchimosi e le emorragie protratte dopo le estrazioni dentali, i traumi o gli interventi chirurgici. Le forme gravi possono esitare in emorragie intracraniche o sanguinamenti a livello dell’ombelico.

COME SI CURA

Gli episodi emorragici sono di solito trattati con concentrati del complesso protrombinico o con il plasma fresco congelato. La prognosi è buona se la diagnosi è corretta e il trattamento è adeguato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: wellness Argomenti: , Data: 27-02-2014 02:09 PM


Lascia un Commento

*